zigarte@libero.it
Zigarte e AXRT Contemporary Gallery chiamano all’azione i bambini

Zigarte e AXRT Contemporary Gallery chiamano all’azione i bambini

Ad Avellino finalmente, succede anche questo. L’AXRT Contemporary Gallery, attualmente impegnata fino al 6 maggio 2019 con Fate Presto Pop Art, una mostra delle opere più rappresentative dell’artista statunitense Andy Warhol – curata da Stefano Forgione -, insieme all’associazione culturale ZIGARTE, chiamano “all’azione” bambini dai 4 ai 10 anni: al grido facciamo arte, apparirà un Andy Warhol ringiovanito che cercherà nuovi talenti per la sua factory.

L’artista pop, interpretato dal giovane attore Michelangelo Belviso, si presenterà ai bambini raccontando la storia affascinante della sua vita, il significato “artistico/non artistico” delle sue opere, la sua concezione personale dell’arte; i bambini, che si sentono tutti superstar, saranno ben contenti di ascoltarlo soprattutto se alla fine del monologo e della visita guidata in galleria, c’è anche un happening artistico entusiasmante.

L’atelier Andy Superstar, ideato e diretto dalla dott.ssa Marianna Calabrese, esperta nella gestione dei beni e delle attività culturali e presidente di Zigarte, vuole incoraggiare l’avvicinamento dei bambini all’universo Arte. In accordo con chi sostiene che si dovrebbe “educare alla bellezza” (in senso artistico) fin dalla tenera età poiché in quegli anni si è particolarmente sensibili a tutto ciò che è bello, andrebbe sostenuto un cambiamento di atteggiamento degli adulti verso i più piccoli, volto a favorire gli strumenti che alimentano la creatività (libertà, sogni e speranze) rispetto a quelli che la demoliscono (divieti e proibizioni).

I bambini, inoltre, quando coinvolti in attività considerate per “grandi” ci stupiscono sempre nel mostrare curiosità per la scoperta, nonché capacità di adattamento  verso situazioni ritenute difficoltose alla loro età.

A partire dal 13 aprile 2019, si prevedono due atelier/sessioni per ciascuna giornata in programma che sono 20 e 27 aprile, 4 e 5 maggio. Si consiglia la prenotazione poiché un singolo atelier d’arte può ospitare un numero massimo di 26 visitatori, comprendendo adulto/i accompagnatore/i del bambino/i.

Le sessioni si differenziano in considerazione dell’età dei piccoli visitatori: il primo turno, dalle 16 alle 17, è aperto ai bambini dai 4 ai 6 anni; il secondo, invece, dalle 17 alle 18, ai bambini dai 6 ai 10 anni.

Per il giorno 5 maggio, l’unica domenica in calendario, l’orario previsto è dalle 17 alle 19. In relazione al numero delle prenotazioni che saranno pervenute ed anche all’età dei piccoli visitatori, l’atelier d’arte contemporanea potrebbe realizzarsi in giorni aggiuntivi a quelli stabiliti e per bambini di età superiore ai 10 anni.

Per informazioni e prenotazioni, consultare il sito www.zigarte.it.

Lascia un commento

Chiudi il menu